San Marino. Convention and visitors bureau verso la chiusura: in liquidazione entro marzo. Corriere Romagna

Patrizia Cupo – Corriere Romagna: ”Colpa” anche della mostra su Leonardo che non decolla. «E’ bellissima, ma pubblicizzata male», ammette il segretario al Turismo / Conti in rosso, il Cvb verso la chiusura / Congressi a rilento, Lonfernini vuole smantellarlo: nuova società gestirà il Kursaal

SAN MARINO. Conti in rosso, congressi a rilento e la mostra su Leonardo che non decolla: verso la chiusura il Convention and visitors bureau; il segretario di Stato al turismo Teodoro Lonfernini pronto a scalzare il Cvb dalla gestione del centro Kursaal sostituendolo con una società pubblico-privata composta dall’ufficio turismo e dal consorzio San Marino 2000. Entro marzo, il Bureau verrà messo in liquidazione, «ma sono certo che i tre dipendenti avranno professionalità tali da essere riassorbiti nella nuova società», mette le mani avanti Lonfernini. Pur con un mezzo intervento dello Stato per sanare i debiti, si spera di andare verso la liquidazione con un buco in bilancio che non superi i 150mila euro, ma con la mostra su Leonardo costata oltre mezzo milione di euro e i cui incassi non decollano (a parte i buoni risultati collezionati a Natale), il deficit rischiava di essere molto più alto. Non sono sorprese per il Convention and visitors bureau: «Ho da poco respinto le dimissioni di tutto il cda –ri -vela Lonfernini -: fino alla chiusura della mostra su Leonardo, da qui non si muove nessuno. C’è da portare a casa un lavoro. Dopodiché, entro gennaio presenterò in assemblea dei soci il progetto della creazione di una nuova struttura che prenderà in capo la gestione del centro Kursaal». Entro fine marzo, la nuova compagine dovrà essere operativa, annuncia il ministro. (…)

 


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy