San Marino. Coronavirus, raccolti 33.500 per sostenere l’Iss

Raccolti 33.500 euro per sostenere l’Istituto per la sicurezza sociale nella lotta al coronavirus.

Lo annuncia Titancoop, ringraziando in una nota tutti coloro che hanno inviato una donazione in base alle proprie possibilità, cioè “tutti i soci, i clienti, il Consiglio di amministrazione, i dipendenti, le associazioni e la Fondazione XXV Marzo”.

La raccolta fondi “non si ferma, è ancora possibile contribuire: IBAN SM51J0606709801000010151437 intestato a Titancoop per emergenza Covid-19 Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino causale ‘Donazione per coronavirus’”.

Inoltre, con l’allungamento delle giornate e per evitare affollamenti in alcune ore del giorno, la Cooperativa Titancoop comunica che i punti vendita riprenderanno i consueti orari giornalieri: dal lunedì al sabato Valdragone 8-19.45 e Dogana 8-19.50; domenica 19 aprile chiusi.

Ecco anche alcune comunicazioni ai soci e clienti di Titancoop: “Si consiglia fare la spesa non più di una o due volte a settimana, un solo componente per nucleo famigliare alla volta. Il termine per l’utilizzo dei punti non ancora scaricati della raccolta 2019 è stato esteso al 30 aprile. Titancoop supporta il Piano di assistenza alla popolazione della Protezione Civile. L’assistenza offerta consente di portare la spesa alle persone in isolamento/quarantena o sole. Per usufruire del servizio occorre contattare la Protezione Civile ai numeri 0549-883401 e 0549-883402. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.iss.sm. La cooperativa, compatibilmente con le necessità legate al piano di assistenza, fornisce anche un servizio di spesa a domicilio. Per accedere a questo servizio occorre contattare direttamente Titancoop al numero 0549-902567. Tutte le informazioni sono disponibili anche sul sito www.titancoop.sm”.

Titancoop, infine, ringrazia la Protezione Civile “per aver messo in atto il piano di assistenza alla popolazione ed esprime gratitudine verso tutti i volontari che hanno contribuito attivamente per la sua realizzazione: tramite questa collaborazione dall’inizio dell’emergenza è stato possibile consegnare a più di 200 famiglie generi di prima necessità e sostenere persone in isolamento o sole”.

Espressa grande soddisfazione “per la raccolta della Colletta Alimentare a cui i nostri clienti, soci, dipendenti e il nostro Consiglio di amministrazione ha aderito proficuamente” e ringraziati tutti i Corpi di Polizia e il dipartimento Sanità Pubblica “per la collaborazione e l’assistenza fornita allo scopo di garantire ogni giorno il rispetto delle regole”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy