San Marino. Coronavirus, Zte dona 3mila mascherine all’Iss

Zte: “Pronti a collaborare ancora per combattere l’epidemia”

Nei giorni scorsi Zte, la compagnia cinese delle telecomunicazioni, nei giorni scorsi ha donato all’Iss tremila mascherine. Non solo. Si dice disponibile a collaborare per sostenere il piano per combattere l’epidemia. Ne parla l’amministratore delegato di Zte Italia, Hu Kun.

Che materiale avete donato alla Repubblica di San Marino? “Zte San Marino, da poco costituita come incorporated branch della Rsm di Zte Italia, ha donato 3000 maschere chirurgiche all’Istituto per la sirurezza sociale di San Marino. Diamo la nostra piena disponibilità a collaborare ulteriormente per sostenere il piano per combattere questa epidemia”.

Perché avete deciso di fare questa donazione? “Zte, multinazionale che opera nella piena trasparenza, è quotata sia nella borsa di Shenzhen (000063.sz) che di Hong Kong (0763.hk). Ci siamo approcciati alla a San Marino offrendo le nostre migliori tecnologie ed i nostri migliori servizi fornendo il top dell’innovazione, con la possibilità di supportare la Repubblica nella crescita digitale e creare opportunità di sviluppo del business in questo Paese. Zte collabora con il vostro governo fin dall’inizio del progetto, e il nostro obiettivo è quello di essere una responsabile impresa sammarinese, sembra perciò normale donare proprio contributo”. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Leggi l’articolo integrale di L’informazione pubblicato dopo le 23

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy