San Marino. Crediti monofase: da chiarire responsabilita’ politiche. L’Informazione di San Marino

Antonio Fabbri – L’Informazione di San Marino: Monofase non riscossa, da chiarire / Responsabilita’ politiche e amministrative

(…) La domanda che si fanno tutti è: come è stato possibile accumulare importi milionari senza che si provvedesse a reclamarli, a riscuoterli o, se impossibile esigerli, a depennarli? Che ci siano procedure amministrative e normative specifiche, che paiono più tese, però, a deresponsabilizzare qualcuno piuttosto che a tutelare tutti, appare evidente. Ciò che è accaduto resta, comunque, quanto meno anomalo. Va fatto anche un esame delle norme che hanno consentito questa enorme stranezza. Intanto bisogna però partire da chi quelle società, diverse delle quali erano commissionarie, le ha concesse. Preso a riferimento il periodo di attività delle società che hanno la maggiore entità di debiti monofase iscritti a ruolo, si comprende che, in quegli anni, vigeva il sistema cosiddetto concessorio e le società venivano date dal Congresso di stato, e precisamente dalla Segreteria di Stato all’Industria. Vanno ripercorsi, dunque, i governi di quegli anni, dal 1993 al 2000, nei quali prevalentemente sono state rilasciate dal Congresso le società che figurano come quelle che hanno lasciato il maggiore buco. Ora, dal 1993 al 2000, con diverse formule, è stato in carica il governo Democrazia Cristiana-Partito socialista. (…)

Leggi l’intero articolo di Antonio Fabbri pubblicato dopo le ore 10

 

 

 

Ascolta il giornale radio di oggi

Oggi i Giornali parlano di…

Webcam Nido del Falco

Meteo San Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy