San Marino, Credito Sammarinese. Csdl: rifondare il sistema bancario

La Confederazione Sammarinese del Lavoro chiede venga rifondato il sistema bancario sammarinese, per una maggiore tutela dei lavoratori del Credito Sammarinese e della finanziaria Polis.

In tal senso, per garantire un futuro ai lavoratori del Credito
Sammarinese e della Polis, chiediamo al Governo di approntare da subito –
nell’ambito di un piano generale di sviluppo del paese che mette al
centro l’economia reale – un progetto di riqualificazione del settore
bancario, nel cui contesto ricollocare i dipendenti che dovessero
perdere il posto di lavoro. Un progetto che preveda anche specifici
percorsi di formazione per operare in un sistema creditizio sammarinese
pienamente trasparente, che si rende competitivo unicamente per la
qualità dei servizi e prodotti offerti, e possa finalmente interagire
con il sistema bancario internazionale, che da tempo ha fatto la scelta
della piena trasparenza, ponendo ai margini i paesi non virtuosi.
Percorsi
di formazione che devono anche formare professionalità di alto livello
nell’economia reale, qualora non tutte le professionalità riescano a
trovare una ricollocazione nello stesso sistema creditizio.

Leggi comunicato Csdl

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy