San Marino, Criminal Minds. Vitalucci: ‘ Sono una vittima’

Corriere Romagna – San Marino: Criminal minds. Claudio Vitalucci è stato interrogato ieri. Cavalli è ai domiciliari / «Sono una vittima non un estorsore» / L’avvocato Maori: «Vuole essere ascoltato al più presto a Rimini» 

Una vittima, non un estorsore.
Claudio Vitalucci si difende
davanti al gip di Pesaro che
ieri mattina lo ha interrogato sulle
accuse mossegli dalla procura
di Rimini. «Non è il mio cliente ad
aver commesso estorsione, ma
anzi ha subito truffa, minacce ed
estorsioni da Marco Bianchini e
dalle persone a lui vicine. Ora
vuole essere ascoltato a Rimini –
spiega l’avvocato Luca Maori –
proprio per essere più preciso e
sottolineare i comportamenti a
suo dire mafiosi di Bianchini»
.
Vitalucci, 53enne nato in Belgio
ma residente in provincia di Ancona,
aveva già presentato due
denunce nei confronti di Bruno
Platone
e Riccardo Ricciardi, oggi
accusati insieme all’imprenditore
sammarinese di estorsione
nei suoi confronti.

Il 29 giugno del
2010 e il 2 luglio dello stesso anno
l’imprenditore anconetano aveva
denunciato di essere stato minacciato
dai due, fatti che la guardia
di finanza di Rimini ha effettivamente
raccolto nell’indagine Criminal
Minds e per i quali Ricciardi,
napoletano braccio destro di
Bianchini, e Platone sono in carcere.

[…]

Leggi anche

l’ordinanza a firma del Gip di Rimini   dott.ssa  Fiorella Casadei

il comunicato della  Guardia
di Finanza di Rimini

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy