San Marino. CSdL lancia l’Sos: ‘No allo smantellamento della sanita’ pubblica’. L’informazione

L’informazione di San Marino: Sanità, la Csdl lancia l’sos: “No allo smantellamento”/ Sindacato preoccupato per il servizio pubblico. Chiesta pure la riforma delle pensioni

(…) Molto spazio, poi, è stato dedicato al tema della sanità pubblica, “che sta attraversando una fase di smantellamento, come testimoniano i 34 medici con ruoli di primo piano che hanno lasciato l’ospedale negli ultimi anni”. “Ciò sta avvenendo per incapacità o per un preciso disegno politico – ha sottolineato il segretario Tamagnini. Non è per nulla fisiologico che un così alto numero di professionisti di spicco lasci una struttura ospedaliera”. Il sindacato, prosegue la nota “non può accettare che questo fondamentale pilastro dello stato sociale possa essere indebolito, con la conseguenza che ci si debba rivolgere alle strutture sanitarie esterne per reperire i migliori professionisti”.

“Il nostro sistema ospedaliero – conclude la nota – deve invece entrare in un più vasto circuito, ovvero deve essere messo in rete con le strutture emiliano romagnole e marchigiane, realizzando delle eccellenze che lo rendano appetibile ad un bacino di utenza ben più vasto dei 33mila abitanti del nostro paese”. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy