San Marino. Dall’Italia prima preoccupazione i frontalieri. Il Resto del Carlino San Marino

Da il Resto del Carlino San Marino.

Il senatore italiano
del Pdl Alfredo Mantica, già sottosegretario
agli Esteri. «Anche da
parte mia spero che si arrivi presto
a ratificare l’accordo tra Italia
e San Marino — dice —, i tempi
sono stretti, visto che in Italia ci si
prepara alle elezioni. Ricordo che
c’è da risolvere anche la questione
dei tanti lavoratori frontalieri italiani,
gestita a suo tempo dal segretario
Mussoni». Quello di Mantica
non è l’unico messaggio che arriva
dall’Italia.

«Mi auguro che
presto l’Italia possa ratificare l’accordo
con San Marino — spiega
il capogruppo dell’Udc alla Camera,
Gianluca Galletti—e così contribuire
a risolvere gli annosi problemi
legati non solo alle tematiche
finanziarie ma a quelli dei
frontalieri». Poi ancora. «Confermare
la tradizionale amicizia e
l’impegno comune alla risoluzione
dei problemi aperti tra i due paesi
».

E’ quanto il senatore del Pdl
Carlo Giovanardi si augura che
possa avvenire a seguito della formazione
del nuovo governo di
San Marino
. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy