San Marino decreto Lavoro o Mussoni. Le modifiche apportate in Consiglio, Fixing

La redazione economica di Fixing propone una analisi delle modifiche apportate al decreto lavoro: Tutte le novità dopo il passaggio in CGG. Le critiche degli industrialiDecreto Mussoni:  inasprite le sanzioniAspetto positivo invece l’art. 25 bis, che introduce i Voucher formativi  

Decreto  Legge che ratifica – e modifica, in certe parti anche sensibilmente  – il DL n.130 del 9 agosto  2011, il cosiddetto Decreto  Mussoni, sul mercato del lavoro. 

Come anticipato da Fixing  nelle scorse settimane erano  attese queste modifiche in fase  attuativa, che puntualmente  sono arrivate, in seguito al passaggio  del provvedimento in  Consiglio Grande e Generale.

La premessa è che il Decreto  non costituisce la (indispensabile)  riforma del mercato del  lavoro, dunque si tratta semplicemente  di un provvedimento  mirato a eliminare alcune  distorsioni del sistema in  attesa di un intervento più profondo  e, ci si augura, decisamente  coraggioso. Prima di  entrare nel dettaglio va registrato  che così com’è oggi il Decreto  ha sollevato in particolare  le critiche dell’ANIS, che  punta il dito sulla “mediazione  al ribasso” intervenuta in corso  d’opera a snaturare il provvedimento  e che se la prende  soprattutto con la decisione di  trasferire alla politica, nello  specifico al Congresso di Stato,  la definizione dei limiti all’utilizzo  di lavoratori frontalieri.

Ecco intanto gli articoli che sono  stati sottoposti a emendamento ….

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy