San Marino. Depone per bancarotta, ma è già condannato per truffa: in carcere Alex Arcangeli.

SAN MARINO. Da San Marino RTV si apprende che Alex Arcangeli, il riccionese interrogato questa mattina dal giudice Battaglino con l’accusa di Bancarotta per la “C&Z”, è stato tradotto nel carcere ai Cappuccini in quanto è emerso, durante l’interrogatorio, che Arcangeli era già stato condannato in contumacia, in secondo grado, per truffa.

 


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy