San Marino. Dopo il week end del Mugello, si comincia a tirare le somme

Campionato Italiano Velocità, lo scorso week end al Mugello.

 

Alla fine del weekend del Mugello, il secondo dei cinque della stagione, possiamo già iniziare a tirare le somme. Chi ha sorpreso di più tra i nostri tre ragazzi è sicuramente stato Alex Fabbri. Il pilota numero 7 portacolori del Team Portomaggiore si è rivelato competitivo fin dall’inizio dei primi turni di prova, lottando subito per i primi cinque posti della classifica. Purtroppo Gara1 è finita anzitempo per un problema alla moto, che è stato risolto successivamente, quando stava lottando per il podio e, con il senno del poi, molto probabilmente sarebbe stato ottenuto visto i ritiri di altri piloti. In Gara2 la moto era perfetta, e con un gran lavoro di team e pilota, il podio era davvero alla portata. Anche se nella classifica finale risulta decimo, Alex era distanziato dal pilota vincitore solo per poco più di un secondo. Sicuramente la posizione non soddisfa il pilota, ma questo fa ben sperare per la gara di casa di fine mese che si svolgerà sul circuito di Misano Adriatico. Una cosa è certa: questa è la strada da seguire per continuare a crescere e per riprendere le rivincite sui detrattori degli scorsi anni.
Luca Bernardi invece è stato un po’ più in difficoltà in questo weekend, ma ci può stare al solo secondo weekend in sella alla Moto3. Si aspetta il riscatto di un bravo pilota che può portare a casa risultati migliori.

Andrea Zanotti invece, dopo la rottura del sabato, domenica è finalmente riuscito a vincere la prima gara di quest’anno dopo la sfortuna delle prime tre gare, riscattandosi prima della gara di casa in cui punta a bissare il successo fiorentino. Ora bisogna però rimanere concentrati che fra tre settimane c’è già la gara di Misano, che si preannuncia rovente quanto quella del Mugello sia a livello sportivo che climatico.

[c. s.]

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy