San Marino e gli accordi Ocse. Come si muove il Liechtenstein

Il governo della Repubblica di San Marino, inserita nella
Lista Grigia

del G20 di Londra, è intenzionato ad osservare quanto disposto per farla uscire. Una delle condizioni è la sottoscrizione di
accordi con altri Stati (almeno 12) in materia di scambio di informazioni anche nel settore finanziario (doppia imposizione) secondo lo standard Ocse, cioè in sostanza l’art. 26.

Significativa per San Marino la notizia (Gabriele Frontoni, Italia Oggi) che il Liechtenstein si accinge a trattare un accordo contro le doppie imposizioni con il Lussemburgo. Ed ancor più l’enfasi che sta dando a detta trattativa il primo ministro Klaus Tschütscher: ‘questa prima fase di contatto fra i nostri due paesi è la dimostrazione che ci stiamo muovendo con estrema rapidità ed efficacia per adeguarci alle disposizioni stabilite dall’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico.
Il primo ministro Tschütscher poi ha continuato: ‘l’accordo sulla doppia imposizione che firmeremo presto con il Lussemburgo altro non è che la prima di una lunga serie di intese fiscali che siamo pronti a firmare con altri paesi dell’Ocse‘.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy