San Marino e gli accordi Ocse. La Svizzera è partita

Valerio Stroppa di Italia Oggi dà notizia che è stato compiuto il ‘primo passo tra Svizzera e Danimarca per estendere all’assistenza amministrativa in materia fiscale la cooperazione già in essere in ambito penale‘.

Il paragone viene immediato con lo stato attuale dei rapporti fra la Repubblica di San Marino e l’Italia.

Quello fra Danimarca e Svizzera al momento è ‘un accordo ‘parafato’ (vale a dire autenticato)‘.
Il provvedimento dovrà passare ai Cantoni e alle associazioni economiche interessate per il parere, dopoché sarà all’esame del Consiglio federale, che entrerà nel merito e dovrà stabilire se firmare la Convenzione. Per l’entrata in vigore del nuovo testo sarà necessaria anche l’approvazione delle Camere federali e si potrà dare luogo a
referendum facoltativo
‘, come previsto a suo tempo.

Comunque la Svizzera procede sulla strada imboccata il 13 marzo scorso e che San Marino ha pure deciso di percorrere una

decina di giorni dopo.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy