San Marino e le coppie di fatto. Presa di posizione del Pdcs

Presa di posizione del Pdcs sull’approvazione della Istanza d’Arengo sulle coppie di fatto nella Repubblica di San Marino.

Va fatta chiarezza su cosa chiedeva l’istanza e quindi su ciò che effettivamente
il Consiglio ha deliberato. Il nostro Paese non stabilisce alcuna limitazione
al fatto che due persone residenti in Re-pubblica, anche dello stesso sesso,
possano coabitare. Nello stesso tempo non esiste nessuna legge che regolamenti
la convivenza di fatto,  salvo estendere, in alcuni casi, delle prerogative
riserva-te all’unione matrimoniale anche alla convivenza “more uxorio” (cioè fra
persone di sesso diverso conviventi “come sposi”). In questo senso la legge n.
118/2010 ha allargato la gamma delle prerogative, consentendo la concessione
del permesso di soggiorno per lo straniero (uomo o donna), qualora venga fatta
richiesta da parte di un cittadino o residente, al fine di realizzare una
convivenza sempre “more uxorio”
.

Vedi  comunicato stampa  del Pdcs

 Leggi anche

San Marino e i gay. Sull’intervento del Vescovo, Annalisa Boselli, Corriere
Romagna San Marino

San Marino. Michele Pazzini (Lgbt ) risponde al Vescovo di San Marino
Montefeltro

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy