San Marino è tra i Paesi ad altro rischio per la trasmissione del coronavirus

La Serenissima. La politica sanitaria ha fallito: San Marino ai vertici dei Paesi a più alto rischio

GIAN MARIA FUIANO – Prima gli Stati Uniti d’America, ora la Germania: la Repubblica di San Marino è stata inserita fra i Paesi ad alto rischio per la trasmissione del coronavirus. La decisione tedesca è stata adottata come conseguenza dell’analisi compiuta dal prestigioso istituto Robert Koch che ha valutato una serie di parametri volti alle diffusione della pandemia e classificato Canada, Italia, Malta e San Marino fra i Paesi che più di ogni altro possono contribuire al contagio. A tal fine chiunque si recherà in Germania dal 1° gennaio prossimo dovrà scontare una quarantena di dieci giorni, a proprie spese, da cui potrà uscire già al quinto giorno, ma solo con l’esito negativo di un tampone molecolare. Circa 10 giorni fa lo stesso grado di allerta era stato definito dal governo degli Usa nei confronti di San Marino. (…)

Articolo tratto da La Serenissima

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy