San Marino. Ecso, esclusione di San Marino dal Sepa: ‘perche’ dobbiamo sempre essere gli ultimi?’

In una breve nota Ecso esprime tutta la propria insoddisfazione per l’esclusione della Repubblica di San Marino dal Sepa. Per il Titano si tratta di una débâcle che mai si è vista nella sua storia.  Prodotta da  una classe politica mediocre e peggio.

Dal primo febbraio sarà possibile farsi accreditare lo stipendio in una banca di Parigi e da lì poi ordinare il bonifico per pagare l’affitto o le bollette in Italia. È la rivoluzione della Sepa (Single euro payments area-Area comune dei pagamenti in euro). Coinvolge i 27 membri della Ue cui si aggiungono i quattro dell’Efta (Svizzera, Liechtenstein, Norvegia, Islanda) e il Principato di Monaco. Incredibilmente la Repubblica di San Marino non figura (come non figura Andorra) mentre c’è Montecarlo.
Ci chiediamo perche’ dobbiamo sempre essere gli ultimi e non dei grandi stati ma anche dei micro stato nostri simili?

Ufficio Stampa Ecso

[Comunicato Stampa]

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy