San Marino, elezioni. Simone Celli (Psrs) rimette il proprio mandato

Alla sala Joe Cassar di Borgo maggiore, il giovane segretario
socialriformista, Simone Celli, ha tirato fuori dal cilindro il suo
mandato e lo ha messo a disposizione del partito.

Nessuna dimissione,
come era trapelato oggi nei corridoi della politica. Ma di certo un
gesto forte e simbolico, per serrare le fila di una forza politica
neonata che deve comunque fare i conti con la sua origine bifronte. E
con gli inevitabili malumori interni.

Ne parla l’Agenzia Dire-Torre1

Di fatto, il gesto di Celli e’ seguito all’intervento critico di Silvia
Cecchetti, che ha ribadito le ragioni della sua contrarieta’ alla
gestione del partito per il deficit democratico e il poco coinvolgimento
nelle ultime fasi dell’unificazione con Nps. Per non parlare poi
dell’apertura della crisi e il rischio di isolamento politico. Proprio
come fatto in Consiglio, Cecchetti si e’ appellata alle forze piu’
giovani del Psrs, in primis al suo segretario. Consapevole che un altro
strappo, dopo quello di Cenci, potrebbe essere un colpo insostenibile,
Celli ha quindi reagito per richiamare i “suoi” all’unita’ e a rientrare
nei ranghi. Ma anche a dettare le sue condizioni. “Sono convinto che il
Partito socialista sia un progetto importante in prospettiva -chiarisce
all’indomani della direzione congiunta- ci sono tutte le condizioni per
trovare unita’ e mi adoperero’ fino in fondo per questo”. Quindi,
nessun colpo di testa, Celli resta
in sella al Psrs e alla dirigenza
del Ps. Eppure e’ consapevole che per contare, in un momento come
questo, il nuovo partito deve mettere in campo “una politica trasparente
e rigorosa, basata sul rinnovamento e sul cambiamento, sulle riforme e
sul rigore morale”, ed e’ questa, e solo questa, la linea che vuole
imprimere il segretario al Ps.

Leggi Agenzia Dire-Torre1

 

 

Ascolta il giornale radio di oggi

Oggi i Giornali parlano di…

Webcam Nido del Falco

Meteo San Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy