San Marino. Erba Vita, accordo raggiunto tra banche e proprieta’

I dipendenti di Erba Vita sono rientrati in azienda dopo quattro giorni di sciopero segnati da una trattativa tesissima. La svolta tra banche creditrici e famiglia Bollini è arrivata oggi pomeriggio.

“La prospettiva resta tutta ancora aperta –  sottolinea la Federazione Industria della CSU –  perché il nuovo amministratore dovrà presentare un piano di ristrutturazione e di risanamento che permetta di avviare tutte le trattative utili per traghettare l’azienda verso la cessione e il consolidamento finanziario e produttivo. Nelle prossime settimane siamo impegnanti con i lavoratori a verificare quali proposte sono in campo relativamente all’acquisizione di parte o di tutta l’azienda e siamo fortemente impegnati perché vengano  garantiti gli attuali livelli occupazionali”.

Sull’intera partita, conclude la FLI-CSU,  “diventa fondamentale  anche il ruolo del governo, che dovrà essere deciso e autorevole affinché vengano rispettati  tutti gli impegni che il gruppo Erba Vita ha sottoscritto con le banche e con le organizzazioni sindacali. In primo luogo il mantenimento di tutti i posti di lavoro”

Leggi il comunicato FLI-CSU

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy