San Marino. Fatture false, appropriazione indebita e riciclaggio. Madre e figlio a giudizio

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: I due attraverso diverse banche avevano movimentato denaro ritenuto di provenienza illecita / Fatture false, appropriazione indebita e riciclaggio. Madre e figlio a giudizio

Aveva una società a San Marino dalla quale, appropriandosene indebitamente, aveva sottratto oltre 300mila euro, registrando in contabilità fatture false in modo da trarre in inganno l’amministrazione finanziaria. Denari poi trasferiti su conti correnti in diverse banche sammarinesi e fatti transitare da un conto all’altro per poterseli riprendere. Sono stati così rinviati a giudizio madre e figlio. Quest’ultimo, Gianluca Michele Di Muro 32enne originario di Torino oggi residente a Malta, deve rispondere di utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, fatture false insomma, e di appropriazione indebita di 300.164 euro. Lo stesso, assieme alla madre, Rosa D’Agnelli, 57enne originaria di Canosa di Puglia residente a Torino, deve rispondere anche di riciclaggio proprio per l’occultamento di quei denari. (…)

 

Leggi l’intero articolo di Antonio Fabbri pubblicato il giorno dopo

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy