San Marino, Fincapital e la bolla immobiliare

La liquidazione coatta amministrativa della Fincapital, fiduciaria – finanziaria della Repubblica di San Marino, potrebbe essere un campanello d’allarme non tanto o non solo per il sistema finanziario sammarinese, quanto per il mercato immobiliare, in cui detta società principalmente operava.

Ne tratta La Tribuna Sammarinese:  Fallite le possibilità di rifinanziamento per Fincapital non restava
che la via della liquidazione
/ Rischio di crolli a catena dietro
Fincapital: la cartina di tornasole dello stato di salute del settore
immobiliare
/ Il blocco delle vendite non è solo causato da un eccesso
di offerta (8000 appartamenti non utilizzati), ma anche dalle attese dei
potenziali acquirenti che ritengono che i prezzi dovranno diminuire

Da un lato non si sono concretizzate le ipotesi di subentro di capitali freschi, provenienti magari dall’ingresso di nuovi soci, dall’altro lato pare che il ‘buco’ possa essere stimato intorno ai 20 milioni di euro. Cifra non particolarmente allarmante che però potrebbe solo rappresentare la punta di un iceberg costituito dall’intero settore edilizio. Infatti l’attività di Fincapital era strettamente legata al mercato immobiliare e al finanziamento delle nuove costruzioni sul territorio.

Un settore questo che sta subendo una crisi devastante che ha già visto chiudere tante aziende sia direttamente impegnate nella costruzione che legate all’indotto.

Solo le aziende meglio capitalizzate e con patrimoni non rappresentati da immobili, sono fino ad oggi state in grado di sopportare il crollo subito dalle vendite delle unità immobiliari dovuto principalmente dalla saturazione del mercato (sono oltre 8000 gli appartamenti non utilizzati e, sebbene questo, la Commissione per le Politiche Ambientali ha continuato a rilasciare concessioni edilizie a piene mani fino alle ultime riunioni), ma anche da una sfiducia generalizzata dei potenziali acquirenti sulla tenuta dei prezzi di mercato.   

 

Previsioni
meteo di N. Montebelli
  

Vignette
di Ranfo

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy