San Marino, Fingestus. Foschi (Su): ‘Ci furono pressioni indebite’

Antonio Fabbri, L’Informazione di San Marino: “Fingestus, gli atti dicono che ci furono pressioni indebite” / Foschi: “Responsabilità politiche. Non si può mandare in galera chi fa ingerenze, ma lo si può mandare a casa”

Tutto normale quello che è accaduto
relativamente a Fingestus
con le pressioni sugli ex vertici di
Banca Centrale. Almeno secondo
l’esecutivo che sottolinea non
esserci state pressioni
. Intanto, però, la Commissione
Affari di Giustizia ha
richiesto il fascicolo in tribunale
del caso che, a suo tempo, era
stato archiviato.

[…]

Dagli atti risulta questo?

“Le pressioni, gli ex vertici di
Banca centrale, le hanno confermate
davanti al giudice – afferma
Ivan Foschi membro della commissione
– Il problema è politico.
C’erano delle strane convergenze
tra alcuni membri di governo e i
soggetti vigilati”.

[…]

La questione di “Alfa e Beta”,
però, fu archiviata…

“Su questo punto devo dire che
l’operato del commissario della
legge è stato ineccepibile – afferma
Foschi – Tuttavia non si deve
fare confusione tra il piano penale
e le responsabilità politiche.
Che ci sono. Quando il politico o
il membro di governo si interessa
di questioni che non sono di sua
competenza, non è che lo possiamo
mandare in galera, però lo
possiamo mandare a casa. Non è
sempre un reato mettere in campo
ingerenze, ma non si sta facendo
un buon servizio al paese”.

 

 

Ascolta il giornale radio di oggi

Oggi i Giornali parlano di…

Webcam Nido del Falco

Meteo San Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy