San Marino. Finti crediti nei confronti dello Stato: truffa da 313mila Euro. L’informazione

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: Truffa allo stato da 313mila euro, calabrese a giudizio / Lo schema è sempre lo stesso della richiesta di rimborso monofase non dovuta

SAN MARINO. Truffa allo stato da oltre 313.000 euro. Ad essere rinviato a giudizio – il processo si terrà a settembre – è un 37enne di Cosenza che sul Titano era amministratore unico di una società con sede a Dogana, la Global Track Srl, attiva nel campo dei servizi per l’edilizia, l’industria, l’artigianato, l’agricoltura e la zootecnia. Il sistema con il quale Diego Cipolla – questo il nome dell’imputato – ha truffato, secondo le contestazioni mosse, lo Stato sammarinese, è il medesimo già visto in altre circostanze. In sostanza con false comunicazioni ed emettendo fatture per operazioni inesistenti, faceva valere crediti nei confronti dell’Ufficio tributario per il rimborso dell’imposta monofase sulle importazioni.

 

Cipolla faceva valere nei confronti dell’amministrazione tribuaria dello Stato crediti inesistenti, perché la marce in realtà non veniva riesportata, nonostante vi fossero le fatture, poi rivelatesi fittizie, emesse nei confronti di una serie di società, cinque del cosentino e una di Gemmano, in provincia di Rimini.

Con questo giochetto nel corso degli anni – la società è rimasta attiva dal 2009 fino al 2012 quando è stata revocata – l’imputato è riuscito a ottenere dallo Stato di San Marino oltre 313mila euro di rimborso monofase. Il tutto presentando per gli anni 2010 e 2011 fatture, ritenute fasulle, per un totale di oltre 873mila euro. Al 37enne cosentino vengono contestate anche le false dichiarazioni di privato a pubblico ufficiale e l’emissione di fatture per operazioni inesistenti, reato che è stato introdotto a San Marino nel giugno 2010.

(pubblicato per intero il giorno 25)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy