San Marino. Flussi turistici, primo trimestre da cancellare: crollo del 14%. La Serenissima

La Serenissima: Nei primi tre mesi registrate solo 217mila presenze, cala anche il turismo di sosta / Crollo delle presenze turistiche: -14%. Lonfernini: “Colpa della chiusura del Fellini” / “Controproducente per gli afflussi un aeroporto che non funziona”

Avvio in salita per il turismo sammarinese. Nei primi tre mesi del 2015 l’afflusso turistico ha registrato infatti 217mila presenze, segnando un calo pari al 14% rispetto allo stesso periodo di un anno fa.

All’indomani della presentazione del calendario degli eventi estivi, i dati economici del primo trimestre diffusi dal bollettino di statistica confermano le parole del segretario di Stato per il Turismo Teodoro Lonfernini. Ai cronisti ha infatti anticipato la necessità di recuperare, per il turismo del Titano, una “partenza difficile” del 2015. “Non avere un aeroporto funzionante come quello di Rimini – ha aggiunto – è controproducente per l’affluenza turistica”. Rispetto ai dati diffusi dal Bollettino di statistica, in particolare, il mese di gennaio ha confermato le stesse presenze del 2014, mentre a febbraio e marzo si è assistito ad un decremento del numero di visitatori rispetto al 2014. Trend in negativo anche per il turismo di sosta: il primo trimestre dell’anno ha fatto registrare 7.771 arrivi per un calo del 35,1% rispetto al 2014 (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy