San Marino, Fmi. Giuseppe Maria Morganti, La Tribuna Sammarinese

Giuseppe Maria Morganti di La Tribuna Sammarinese:   Ieri la delegazione del Fondo Monetario Internazionale ha comunicato le prime risultanze della propria indagine / L’economia di San Marino è gravemente ammalata: a rischio finanza pubblica e privata / Nel campo finanziario sono state intraprese poche azioni pratiche per individuare un vantaggio competitivo internazionale. Per salvare il bilancio non basterà alzare le imposte sulle persone fisiche

(…)  Non risparmia annotazioni negative la delegazione del Fmi che ieri ha cosegnato il primo rapporto sintetico sull’economia sammarinese, dopo aver confrontato dati e statistiche (a dire il vero non sempre perfettamente disponibili) ed aver ascoltato i punti di vista di istituzioni pubbliche e private. Il Fmi parla apertamente di recessione confermando come il Pil del Paese si ridurrà anche nel 2012 di un altro 2% raggiungendo nei quattro anni la soglia del 20%. Un quinto della ricchezza del Paese è andata in fumo, secondo queste stime che paiono ancora ottimistiche, e il terremoto economico che ha destrutturato il paradiso fiscale (così è specificamente definito San Marino nel report) ha lasciato sul campo molte vittime e molte altre verranno sacrificate.  (…)  

Vedi l’intero
testo della dichiarazione conclusiva
Fmi, trasmessoci dalla Segreteria
Esteri con la precisazione che trattasi di ‘traduzione non ufficiale’.

Vedi il testo
della dichiarazione conclusiva
  in inglese

Leggi anche 

Una
dichiarazione conclusiva severa e preoccupante

il commento alla Parte V: Sistema statistico

ASCOLTA IL GIORNALE RADIO DI

OGGI

OGGI I

GIORNALI PARLANO
DI

Webcam
Nido del Falco

Meteo San
Marino di N. Montebelli

Vignette

di Ranfo

Accadde oggi, pillola di
storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy