San Marino. Francesco Mussoni (Sanita’), l’ intervista di Stiven Ciacci. La Serenissima (18-02-2016)

Stiven Ciacci – La Serenissima: L’INTERVISTA. Il segretario di Stato alla Sanità a tutto campo: “Non c’è nessun abbandono generalizzato da parte dei medici. Ogni figura che ha risolto il rapporto con l’Iss è sempre stata sostituita e i servizi non hanno subito rallentamenti” / Sanità e Pdcs / Francesco Mussoni “La conferenza programmatica sarà il primo passo verso il cambiamento”

Segretario Mussoni partiamo subito dal confronto avuto sui dati con l’associazione medici ospedalieri: è tutto chiarito? “Innanzitutto i miei dati sono ufficiali e non di fantasia e partono dal 1° gennaio 2013 ad oggi. Sono dati esatti ricevuti dall’ufficio del personale dell’ISS. Ho già parlato con la stessa ASMO e la dott.ssa Farinelli e non c’è nessun tipo di problema fra di noi. È chiaro che quando si danno dei numeri bisogna darli corretti”.


Come si spiega questo “abbandono” da parte dei medici nel nostro ospedale? “Non c’è nessun abbandono generalizzato, perché 20 medici in tre anni non sono un abbandono per l’ISS. I medici hanno esigenze personali, famigliari, economiche e a volte professionali, per cui se fanno una determinata scelta non resta che prenderne atto. Ogni figura che ha risolto il rapporto con l’ISS è sempre stata sostituita ed i servizi non hanno subito rallentamenti. Certo dobbiamo mantenere come sistema, e recuperare in ciò, un vantaggio competitivo maggiore per far sì che i medici vengano volentieri e restino ancor più volentieri nel nostro paese.”

(…)

Parliamo di politica. Come sta la maggioranza? “La maggioranza è in un momento di legislatura particolare, vi sono riflessioni politiche evidenti nelle singole forze politiche. Io penso che bisogna avere la capacità di mettere il paese al centro e non le singole convenienze politiche. Il paese ha bisogno di forze politiche che lo rappresentano e lo sanno governare. Questo non è semplice per l’attuale maggioranza e non sarà semplice per qualunque maggioranze si dovesse creare nei prossimi anni. ”

(…)

Leggi l’intera intervista di Stiven Ciacci

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy