San Marino, francobolli al macero. I motivi

A proposito dei francobolli della Repubblica di San Marino ‘Verso Expo 2010 Shanghai China’
mandati al macero, l’autore del bozzetto, Franco
Filanci, risponde (per obbligo di precisione)
ai quesiti posti dalla interpellanza

presentata al governo
da Democratici di Centro (coalizione Riforme e Libertà, minoranza in Consiglio Grande e Generale).

In relazione
alla notizia sul francobollo
‘Verso Expo 2010 Shanghai China’
emesso lo scorso maggio, che sarebbe
stato vittima ‘di un bozzetto che
conteneva gravissimi errori’ e in cui
ci si chiedeva chi avesse realizzato
un tale obbrobrio, tengo a precisare
che:

1. nel bozzetto originale non vi era
nessun errore, ma solo una diversa
immagine sulla destra, per la precisione
quella del Ren Building, uno
spettacolare edificio a forma dell’ideogramma
‘uomo’ il cui progetto
era ed è tuttora reperibile anche su
Internet. Solo che, con enorme ritardo,
dalla Cina arrivò la richiesta di
usare una diversa immagine, quella
del padiglione cinese appena terminato,
e si approfittò dell’occasione
anche per inserire il nome completo
della manifestazione, che in precedenza
nessuno aveva mai precisato.

2. l’autore del bozzetto non è per
nulla ignoto, figurando in soscrizione,
né tantomeno misterioso per i
collezionisti. Infatti Franco Filanci
dal 1972 a oggi non solo ha firmato
oltre 300 francobolli sammarinesi,
diversi dei quali premiati in Italia e
all’estero, ma ha pubblicato con
Alessandro Glaray la prima seria
trattazione sul servizio postale a San
Marino, per cui nel 1977 ha ricevuto
il titolo di Cavaliere ufficiale di
S.Agata, e lo scorso anno un catalogo
di tutte le carte-valori postali della
Repubblica, 4 secoli di Posta,
Francobolli e Interi, che è stato definito
‘un punto di svolta per l’editoria
filatelica’.

3. quanto alla distruzione della prima
provvista, tranne quanto destinato
al Museo postale, posso solo
augurarmi che non si ripeta quanto
accadde nel 1972, e non certo per
colpa dell’Ufficio filatelico.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy