San Marino. Furti, più semplice entrare nelle abitazioni duranti i mesi invernali. Il Resto del Carlino

Monica Raschi, Il Resto del Carlino: IL FENOMENO LA CONFERMA DAI TANTI CASI DELLE ULTIME SETTIMANE /
In inverno aumento dei furti nelle case,
agire per i ladri è molto più semplice

/ Osservano luci e movimenti, poi entrano forzando le finestre


PIU’ FURTI in inverno che in
estate. Sembra un paradosso eppure
a San Marino succede anche
questo. E l’ondata di assalti alle
abitazioni che viene registrata in
questi ultimi mesi sembra dare ragione
a una riflessione che viene
osservando la casistica.
L’ultimo è stato denunciato alla
Gendarmeria nella giornata di venerdì,
quando i proprietari rientrati
dopo due giorni d’assenza
nella loro abitazione situata nel castello
di Borgo Maggiore si sono
accorti del furto, avvenuto con
ogni evidenza tra le 18,30 del 29
gennaio e le 18,45 di ieri.
(…)



Sul perché ne avvengano più in
inverno che non nei mesi caldi
quando anche le finestre sono
molto più aperte, secondo gli investigatori,
sta nel fatto che con il
buio per i malviventi è più facile
capire (dalle luci, dalla televisione
accesa) se i proprietari sono in casa
o meno.
(…)


Da
non sottovalutare l’ipotesi che, durante
l’estate, i ladri si spostino in
riviera per la ‘stagione’. Secondo una prima valutazione
delle metodologie di effrazione e
del bottino quasi sempre si tratta
di piccoli delinquenti. Infatti cercano
oro, monili, orologi, denaro,
telefoni cellulari, ma non rubano
computer, televisori, quadri o tappeti
preziosi. Questo fa pensare a
delinquenza spicciola, per quanto
riguarda le abitazioni.
(…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy