San Marino. Generale Gentili se la prende con i media per le notizie sui furti. L’informazione di San Marino

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: Direttiva del Generale se la prende coi giornali che danno troppo risalto alle notizie sui furti

Nei giorni scorsi è arrivata a tutti i Comandanti delle brigate e delle varie sezioni della Gendarmeria una direttiva del generale Alessandro Gentili con oggetto: “Reati predatori”.

Chi dei sottoposti si aspettava delle direttive che indicassero in che modo operare in questo periodo particolarmente caldo sul fronte furti, è rimasto probabilmente deluso, perché, in realtà, si parlava delle notizie dei giornali che riportano in questi giorni la cronaca delle intrusioni e dei beni trafugati dalle abitazioni. E Gentili, in questa circolare, di fatto dice chi è bravo e chi no nel riportare le notizie. (…)

Poi, utilizzando uno dei suoi proverbiali esempi, nella direttiva inviata alle brigate afferma: “La responsabilità dei furti e delle rapine è addebitabile alle forze di polizia come le malattie lo sono per i medici e gli incendi per i vigili del fuoco. Ciò che si fa a San Marino per prevenire e reprimere tali reati è molto di più di quello che si fa in Italia e in Europa”. Quindi la responsabilità non è giustamente delle forze di polizia. Di di chi è, allora? Ovviamente, per il generale, dei giornali che ne scrivono. E infatti se la prende con i media che pongono l’accento sui casi di furto dato che, afferma il generale, a San Marino, pur essendoci qualche episodio, va molto meglio che da altre parti per quanto riguarda i reati predatori. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy