San Marino. Giorgio Manuzzi a giudizio per ‘Seven Eleven’ e altro

Tribunale della Repubblica di San Marino. La sortita in territorio sammarinese del pm forlivese Fabio di Vizio presso lo studio di Marco Gatti e le sedi di alcune società facenti capo al cesenate  Giorgio Manuzzi, ha prodotto finora un procedimento giudiziario proprio a San Marino, anziché, in primo luogo, in Italia.

Quale amministratore, fino a dicembre 2012, della “Seven Eleven srl”, a Manuzzi
viene imputata l’emissione di fatture a fronte di operazioni inesistenti nei
confronti della societa’ italiana “Moving srl” di cui era legale rappresentante;
ma anche l’utilizzo di fatture false emesse verso la “Seven Eleven” da società
estere e altre società sammarinesi – la “MG Consulting e Management srl” e la
Overseas boat Rental srl” – di cui Manuzzi era socio e legale rappresentante.
Secondo gli inquirenti le false fatturazioni, in uscita e in entrata, erano
finalizzate all’evasione delle imposte sui redditi e sul valore aggiunto per
milioni di euro
(Luca Salvatori, San Marino Rtv)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy