San Marino. Gnassi assiste al feeling Lonfernini – Tosi

Andrea Oliva di Il Resto del Carlino  Rimini:  Gnassi escluso. L’accordo di partnership istituzionale e promozionale siglato tra San Marino e i cugini riccionesi vede nella parte del terzo incomodo Rimini  / Il Titano snobba i riminesi. E va a nozze con Riccione / Accordo tra il sindaco Tosi e il segretario Lonfernini

San Marino  flirta con Riccione con l’obiettivo di dare la caccia a ai turisti e ospitare eventi internazionali condivisi. Mentre la Perla verde già assapora il palcoscenico mondiali che può regalare un accordo con l’antica Repubblica. Una partnership istituzionale e promozionale che ieri ha visto la firma di un vero e proprio accordo di programma. Se dovessimo usare le categorie della commedia all’italiana, San Marino fa coppia con Riccione mentre Rimini regge il moccolo. Ad emergere, infatti, è l’inaspettato accordo che vede la Repubblica stringere una collaborazione non con il capoluogo di provincia e il Comune che dà il nome alla riviera, bensì con Riccione. E non si tratta di semplici schermaglie politiche. Dalle parole, Teodoro Lonfernini, segretario di Stato sul Titano, e Renata Tosi, sindaco di Riccione, passeranno a breve ai fatti. «Un primo passo lo vedremo in occasione delle olimpiadi aziendali che si terranno nella Perla verde e vedranno la presenza di 6-7mila atleti – spiega la Tosi -. In quell’occasione ci sarà anche San Marino e potremo avviare sinergie concrete portando migliaia di ospiti a visitare il Titano. E’ un primo passo per sfruttare al meglio eccellenze che abbiamo dal mare al monte».  (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy