San Marino. Gnassi (Rimini) e Spinelli (Coriano) sulle ultime azioni di Governo Civico10

Andrea Gnassi, Rimini, e Domenica Spinelli, Coriano,  ‘freschi di riconferma’ di Comuni limitrofi a San Marino non perdono tempo per richiamare alcune prese di posizione.

In un sol giorno sono arrivate ben due prese di posizione, da parte di sindaci freschi di riconferma di Comuni limitrofi alla Repubblica, molto eloquenti sul modo di procedere schizofrenico del nostro governo nei rapporti con i nostri vicini.

Il Sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, ha posto in evidenza il fatto che San Marino si trova all’interno di un territorio con cui deve necessariamente interagire, coltivando sinergie. Ha parlato di protocolli di intesa da rispettare ma soprattutto ha chiesto di potersi confrontare di volta in volta con un unico interlocutore, e non con Segretari di Stato che procedono in maniera autonoma, spesso su strade diverse.
Domenica Spinelli, invece, Sindaco di Coriano, ha espresso tutta la preoccupazione della sua amministrazione per un progetto con un impatto ambientale potenzialmente considerevole che si dovrebbe realizzare a ridosso della zona naturalistica protetta del Marano, quello della centrale di produzione di energia elettrica tramite cogenerazione.
Al di là del fervore nazionalistico che in questi casi porta tanti sammarinesi a spingere sulla leva della sovranità, da quelle dichiarazioni – e anche da qualcuna del recente passato, con toni e argomenti non sempre condivisibili – viene da pensare che manchi qualcosa nel rapporto con i nostri fratelli di oltre confine.

Leggi comunicato Civico10

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy