San Marino. I lavori del Consiglio G e G, seduta ieri sera

CONSIGLIO GRANDE E GENERALE,  28 febbraio 2012, sera.

Terminata la ratifica dei
decreti delegati, ieri sera sono state discusse le prime tre istanze d’arengo,
respinte, e da qui riprenderà oggi il Consiglio grande e generale.

Istanza d’Arengo n. 4 perché sia predisposto un progetto di legge per la
riorganizzazione della Pubblica amministrazione. Respinta con 9 voti favorevoli,
35 contrari e 2 astenuti
.

Valeria Ciavatta, Segretario di Stato per gli Affari interni

Vanessa Muratori, Su

Gian Nicola Berti, Ns

Pier Marino Menicucci, Upr

Alessandro Rossi, Su

Roberto Giorgetti, Ap

Giuseppe Maria Morganti, Psd

Anna Maria Muccioli, Pdcs

Istanza 10 affinché la scelta dei Capitani reggenti, quali organi super-partes,
ricada in futuro rispettivamente su un rappresentante delle forze politiche di
maggioranza e su un rappresentante delle forze politiche di opposizione.
Respinta con 7 voti favorevoli, 38 contrari e un astenuto

Istanza 23 per richiedere la modifica dell’articolo 1, comma 1, della legge
qualificata n. 186/2005 affinché i Capitani reggenti vengano eletti con la
maggioranza qualificata dei 2/3 dei consiglieri votanti.  Respinta con 5 voti
favorevoli, 40 contrari e un astenuto
.

Valeria Ciavatta, segretario di Stato per gli Affari interni

Giovanni Lonfernini, Upr

Alessandro Rossi, Su

Claudio Felici, Psd

Luigi Mazza, Pdcs

Leggi resoconto completo della sintesi
degli interventi

ASCOLTA IL GIORNALE RADIO DI

OGGI

OGGI I

GIORNALI PARLANO
DI

Webcam
Nido del Falco

Meteo San
Marino di N. Montebelli

Vignette

di Ranfo

Accadde oggi, pillola di
storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy