San Marino. I politici sul Sepa? Ancora nulla

Ancora, a San Marino,  nessuna reazione dal mondo politico alla notizia, ricavata ieri dal quotidiano Libero, che la Repubblica non fa parte dei 32 Stati che dal febbraio 2014 faranno parte attivamente del Sepa.

Tacciono  i partiti ed i movimenti della  maggioranza (coalizione San Marino Bene Comune), quelli che non fanno parte della maggioranza – ma, pubblicamente,  vi aspirano –  quelli che vi aspirano in segreto, quelli che si dicono fuori  con varie gradazioni di tonalità.

Nulla.

Nulla nonostante che  proprio in queste ore il Presidente dell’Anis, Emanuel Colombini, abbia evidenziato la necessità e l’urgenza per il mondo imprenditoriale di guardare oltre l’Italia

La prima  reazione – protesta  è arrivata da Ecso

 

San Marino, nello schema,  non è preso in considerazione, come del resto non sono presi in considerazione  gli altri piccoli Stati. Mentre però Liechtenstein e Monaco, secondo Libero,  sono nel Sepa, San Marino non compare.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy