San Marino. Il commiato di Ap visto da RANFO

San Marino. Ieri, martedì 2 agosto,  si è aperta la crisi di governo a San Marino con l’accettazione della dimissioni del Segretario di Stato  al Territorio Antonella Mularoni da parte dei colleghi  come emerso da relativa conferenza stampa


Le dimissioni erano state anticipate dalla stessa Mularoni e dai vertici di Alleanza Popolare nella conferenza stampa di lunedì 1 agosto.
Proprio il giorno in cui veniva pubblicata la  discussa legge sul Polo della Moda del Lusso.
Vale a dire la legge che trasforma San Marino in Paese del Campanelli o Monomarca: Legge 1 agosto 2016 n. 98, un capolavoro di chiarezza legislativa.

Di chiaro c’è solo quel: “per un periodo di venti anni“, che letto alla luce del relativo Comunicato stampa di  RETE-MDSMI fa inorridire. 
Mai così basso il livello in cui la  classe politica è precipitata, indipendentemente dalla corruzione portata allo scoperto dai giudici del Conto Mazzini.


 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy