San Marino. Il Covid frena gli spostamenti di confine, giro di vite dal 21 dicembre al 6 gennaio

Il Covid frena gli spostamenti di confine, giro di vite dal 21 dicembre al 6 gennaio

Si potrà uscire dal territorio solo per giustificati motivi e muniti di autocertificazione

CARLA DINI. Quasi invariate le regole che fanno da bussola nella mappa della mobilità in base all’andamento pandemico. Confermata dunque fino al 20 dicembre la possibilità di spostarsi da e verso i comuni confinanti, per reperire beni non disponibili nel proprio territorio o che risultino più economici altrove. Ma la musica cambierà all’avvicinarsi delle feste con un giro di vite dal 21 dicembre, rafforzato per Natale, Santo Stefano e il primo dell’anno.
Si è tenuto ieri in videoconferenza l’incontro tra le autorità sammarinesi e quelle di Emilia Romagna e Marche, per discutere le regole della nuova mobilità da e verso il Titano, alla luce delle recenti disposizioni italiane e del cambiamento di colore delle due regioni, approdate da poco in zona gialla. (…)

Tratto dal Corriere Romagna

—–

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy