San Marino. Il debito pubblico verso il 40% del PIL. Felici (Finanze): ‘Tutto previsto’. Monica Raschi, Il Resto del Carlino

Monica Raschi – Il Resto del Carlino: PREVISIONI NERE POTREBBE ARRIVARE AL 40 PER CENTO DEL PIL / Debito fuori controllo, allarme della Commissione / Il segretario alle Finanze: «Stiamo già agendo» 

SAN MARINO. Un aumento del debito pubblico che, nei prossimi anni, potrebbe oscillare tra il 20 e il 40 per cento del Pil sammarinese, mentre la liquidità disponibile per le casse dello Stato è precipitata a 73 milioni (dai 257 del 2009) dello scorso anno per registrare una debole risalita (a 77 milioni) nell’autunno di quest’anno. I numeri resi noti dalla Commissione Controllo Finanza pubblica, che tengono conto delle valutazioni e previsioni sia del Fondo monetario internazionale che dell’agenzia di rating Fitch, non sono una sopresa per il segretario alle Finanze, Claudio Felici.

Segretario, comunque non è uno scenario molto rassicurante.

«Era comunque da noi previsto per il 2014, ciò non toglie che occorre avere estrema occulatezza e tenere sotto controllo i conti», afferma Felici. (…)


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy