San Marino. Il Garantista, interviene Consiglio Direttivo della Camera Penale di San Marino

Il Consiglio Direttivo della Camera Penale di San Marino interviene sul contenuto dell’articolo a firma Errico Novi apparso domenica 22 febbraio scorso, sulle colonne de “Il Garantista”.        Di ieri l’intervento sullo stesso articolo della Segreteria Interni

La Camera Penale di San Marino comprende e in buona parte condivide i contenuti di civiltà giuridica alla base dell’aspra critica, ma si dissocia in maniera totale e convinta dai toni usati per dileggiare e denigrare le istituzioni e l’immagine stessa di San Marino.Le problematiche relative all’adeguamento dei principi di giustizia penale alle garanzie dovute in uno Stato moderno, coinvolgono la classe dirigente di un paese al pari della società civile e non chi, come la magistratura, le leggi le applica, non le fa.

La nostra Camera Penale nasce con in cima ai propri scopi di istituto quello di vedere finalmente rinnovarsi e attualizzarsi il compendio di regole che devono mettere in equilibrio una equa amministrazione della giustizia, in linea non solo con i dettami della Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo a cui San Marino da molti anni aderisce, ma con i propri e più intimi valori costituzionali, che datano ben prima della Carta dei Diritti.

Leggi il comunicato

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy