San Marino. Il governo precisa: le edicole sono aperte

Il governo precisa: le edicole sono aperte

Roberto Moroni, titolare de Il Quadrifoglio, racconta di una giornata convulsa ma a lieto fine

Nessun accenno all’apertura delle edicole, quindi alla circolazione dell’informazione. Un decreto scritto in fretta e furia che non aveva incluso queste attività economiche e nemmneo le tabaccherie. Aperti o chiusi? Così, ieri mattina sul Titano si è venuto a creare un bel trambusto. «Ho aperto alle 6.15 – racconta Roberto Moroni, titolare di un’edicola-tabaccheria in Città – poi verso le 9.30 sono passate le forze dell’ordine dicendo che avremmo dovuto chiudere considerando che non eravamo compresi tra quelle aziende che avevano il permesso di restare aperte». Moroni è già pronto ad abbassare la serranda quando gli agenti rientrano in negozio. «Avevano ricevuto una telefonata che li informava che saremmo potuti restare aperti fino alle 12 – racconta l’edicolante – poi dopo qualche ora sono ripassati per avvisarci che, invece, avremmo potuto continuare con i nostri soliti orari». Insomma, soltanto a fine mattinata la questione è stata risolta. «In molti avevano già chiuso – racconta Moroni – nel momento in cui sono passate le forze dell’ordine.  (…)

Tratto da Il Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy