San Marino. Il limite della decenza. Antonio Fabbri, L’Informazione di San Marino

Antonio Fabbri di  L’Informazione di San Marino: Il limite della decenza

(…) Il 4 maggio si celebra la libertà di espressione. Ora,
vabbè che si parla di satira, ma per una giornata intitolata
Libera Stampa Libero Stato” mettere in calce la
sponsorizzazione di Asset Banca e Tribuna, significa
voler fare ridere sul serio.

Che sia poi una Segreteria di
Stato
, che dovrebbe garantire tutti, ad accettare di piazzare
il bollino pubblicitario su un principio fondamentale,
magari per un finanziamento ottenuto a sostegno del
convegno, offre la cattiva impressione che pure i diritti
siano in vendita.


Allora vediamo Asset che, oltre ad avere un giornale che
propala ogni giorno la visione del mondo edulcorata e
funzionale al rilancio dei propri interessi facendoli passare
come irrinunciabili bisogni di tutti i sammarinesi,
mette il suo marchio su tutto: dalle federazioni sportive
alle associazioni benefiche.

Tutto legittimo, anche se in
certi casi potrebbe risultare inopportuno. La libertà di
espressione, però, non è semplicemente il tema di un
convegno, ma un principio fondamentale sancito dalla
carta del ’74 che richiama la Convenzione europea dei
diritti dell’uomo. Quindi, quando si arriva a mettere il
marchio sui principi, non si può pretendere, poi, che chi
in quei principi crede stia zitto.
(…)

Leggi l’editoriale di Antonio Fabbri  pubblicato qui il giorno dopo

Da Roberto Morini

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy