San Marino. Il nostro saluto a Papa Benedetto XVI. Tutti i veri Easy-Rider gridano: GRAZIE SANTITA’.

IL NOSTRO SALUTO A PAPA BENEDETTO XVI.

TUTTI I VERI EASY-RIDER GRIDANO: GRAZIE SANTITA’.

Beatissimo Padre,

con sentimenti di profonda vicinanza, nel momento in cui Sua Santità Benedetto XVI lascia il Pontificato oggi 28 febbraio 2013 – dice il Presidente Maurizio Zini – voglio esprimere la mia più profonda gratitudine e dei soci della Easy Rider World Association, per il il Suo Alto Operato del ministero petrino svolto per tutta la Chiesa cattolica e la comunità dei cristiani nel mondo.

Mi rivolgo a Vostra Santità Papa Joseph Ratzinger, salito al soglio di Pietro con il nome di Papa Benedetto XVI – continua Maurizio Zini – ricordando con grande affetto e devozione il ricevimento in Udienza Pontificia del 2008.

Tutti i veri EASY-RIDER dicono a voce alta:  GRAZIE SANTITA’!!!

Salutiamo commossi il nostro Pastore Universale BENEDETTO XVI, dicono tutti i soci della EASY-RIDER WORLD ASSOCIATION e di tutte le altra associazioni aderenti, e sappia Santo Padre, che noi EASY-RIDER, siamo e saremo come sempre, presenti al Suo fianco per testimoniarLe Santità, la nostra piena solidarietà.

Lei Santo Padre, semplice e umile lavoratore nella vigna del Signore, ha trovato e troverà terra dove seminare.

Noi EASY-RIDER, devoti della Madonna di Loreto e della chiesa dedicataLe di Monte Reale in Liguria, senza nessun indugio, manifestiamo ancora una volta il nostro profondo affetto e per esprimerLe Santità, la nostra viva gratitudine per la Sua testimonianza di abnegato servizio Apostolico, così come lo siamo stati con Papa Giovanni II il Grande, manifestando la nostra armonia: Noi non abbiamo paura, apriamo la porta a Cristo. LAUS TIBI, CHRISTE.

Sento il dovere di esprimere la nostra affettuosa riconoscenza, a nome anche del Consiglio Direttivo e di tutti i nostri associati, augurando al nostro Pastore Universale, che la Sua rinuncia illuminata, alla missione e al suo percorso Apostolico, rafforzi in tutti gli uomini di buona volontà, il dialogo e la concordia, per la riscoperta dei valori cristiani nel mondo e l’integrazione tra i popoli anche di culture diverse – conclude il presidente Maurizio Zini – per giungere a nuovi traguardi sulla via dell’ecumenismo e della difesa della dignità umana, per portare a tutti il dono della Fede, dell’amicizia con Cristo.

Chiediamo il conforto della Sua Benedizione Apostolica e vorremmo condividere la Sua incommensurabile quotidiana fatica.

Noi cercheremo di ricambiare il Suo sacrificio e il Suo lavoro Apostolico, fin qui svolto, con il più grande affetto di figli devoti.

Nella gioia del Signore risorto, fiduciosi nel suo aiuto permanente, andiamo avanti.

Con doveroso ossequio profitto della circostanza, Beatissimo Padre, per porgerLe i nostri più cordiali saluti.

Con Osservanza.

Il Presidente

Maurizio Zini

www.mauriziozini.com

www.easynewsweb.com 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy