San Marino. Il Psd ‘si sbaglia’ a votare. Niente mutuo a pareggio bilancio 2015

San Marino, bilancio 2015. La proposta del governo di accendere un mutuo di euro 14milioni 898mila  per coprire il deficit viene stoppata da una votazione a pareggio: 25 contro 25.

Stefano Macina ammette la responsabilità del psd. Il mio gruppo, dichiara,
pensava fosse un emendamento e ha votato contro. E’ stato un errore di cui ci
assumiamo la responsabilità. Il Consiglio dunque non delibera e la maggioranza
perde voti proprio su uno dei punti più discussi del provvedimento. Un articolo
definito da Civico 10 “l’inizio della fine”. Si inaugura la scelta di fare
debiti per finanziare la spesa correntissima, perchè non abbiamo più un soldo in
cassa. Una famiglia a cui calano le entrate non fa i debiti per finanziare le
spese, risparmia. Tutta l’opposizione contesta le mancate riduzioni di spesa che
potevano essere attuate e non sono state fatte
. (Smtv San Marino)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy