San Marino. Il referendum innesca nuove dinamiche politiche per adottare la futura legge

Il referendum innesca nuove dinamiche politiche per adottare la futura legge

La strada non è in discesa e sarà necessario mediare sul testo se non si vuole rischiare la tenuta della maggioranza

ANTONIO FABBRI. Non c’è dubbio che la spinta data dal voto popolare al quesito referendario sulla interruzione volontaria di gravidanza sia stata netta e molto forte. La spinta, però, dovrà essere sufficiente a superare la salita di nuove dinamiche politiche che il risultato referendario ha innegabilmente innescato. Considerato che le leggi si approvano in Consiglio sarebbe semplicistico sostenere che siccome il 77,3 della popolazione ha da dato un determinato mandato, allora la legge dovrà essere adottata senza mediazioni. (…)

Tratto da L’informazione di San Marino

Leggi l’articolo integrale di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 23

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy