San Marino. Il Segretario Beccari interviene alla 49° sessione del Consiglio per i Diritti Umani delle Nazioni Unite

Nella mattinata di oggi, il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Luca Beccari, è intervenuto con un videomessaggio al Segmento di Alto Livello della 49° sessione del Consiglio per i Diritti Umani delle Nazioni Unite, tenutosi a Ginevra nelle giornate del 27 e 28 febbraio.

Nel suo discorso, il rappresentante della politica estera ha sottolineato la preoccupazione della Repubblica in merito all’evoluzione degli eventi in Ucraina e non ha mancato di portare, anche in tale sede, un sentito appello alla pace e alla promozione del dialogo quale mezzo di risoluzione dei conflitti.

“Rilanciamo il nostro appello affinché questa guerra venga al più presto conclusa, tutte le parti tornino a dialogare e trovino una soluzione concertata che garantisca sicurezza all’Ucraina, a tutto il continente europeo e al mondo.” ha pronunciato Beccari durante il suo intervento.

La Repubblica di San Marino, che da sempre si fa portavoce dei valori di libertà, pace e di autodeterminazione dei popoli, reitera con forza il proprio supporto alla sovranità e all’integrità territoriale, all’unità e all’indipendenza dell’Ucraina all’interno dei suoi confini internazionalmente riconosciuti e condanna con fermezza l’aggressione militare in corso.

Il Segretario di Stato ha inoltre sottolineato il sostegno della Repubblica nei confronti del multilateralismo e della cooperazione internazionale, in particolare in questo momento storico, come strumento per promuovere il dialogo e risolvere conflitti e incomprensioni.

Beccari, inoltre, non ha mancato di riportare alle Nazioni Unite i passi avanti compiuti da San Marino in materia di tutela dei diritti umani, citando i nuovi provvedimenti legislativi sul contrasto alla violenza di genere, sulla rimozione delle barriere alla comprensione per le persone con disabilità sensoriali e sull’implementazione della legge sull’accoglienza dei minori non accompagnati.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy