San Marino. In arrivo un nuovo decreto anti-Covid, il governo valuta obbligo vaccinale e Super Green Pass anche per lavorare

Governo valuta obbligo e Super Green Pass anche per lavorare

Al centro della riunione del Congresso di Stato di lunedì, l’emergenza covid. Lo hanno riferito nella conferenza stampa di ieri i segretari di Stato Andrea Belluzzi e Stefano Canti.

“Si è preso atto del quadro epidemiologico di contagio sul territorio – ha spiegato il Segretario Belluzzi – Per l’ennesima volta il Covid ci richiede elasticità nel gestire emergenza. Il Segretario alla sanità ci ha riferito dell’arrivo della nuova fornitura di vaccini e ha comunicato che dal 2022 l’afflusso delle dosi sarà costante mese per mese. Peculiarità è anche che dal 2022 i contratti si possono fare direttamente con le case fornitrici. La richiesta della sanità è quella di riuscire a generare una frenata nei contagi nel corso di gennaio per affrontare il picco previsto per la fine del mese. Picco da contrastare con misure temporanee da definire anche nel confronto con la maggioranza”. Oggi, dunque, dovrebbe arrivare il nuovo Decreto.

Sempre oggi partirà la vaccinazione con dose booster e nel pomeriggio è previsto l’open day per gli studenti. “Si arriverà ad una capacità di somministrazione giornaliera di circa mille vaccinazioni”. Ha riferito il segretario Belluzzi. Poi il nuovo provvedimento che dovrebbe esser emanato oggi e in primis mira a fronteggiare il picco dei contagi in arrivo.

“Poi i temi dell’obbligo vaccinale e del Green Pass anche sul lavoro sono sul tavolo della discussione politica – conferma il segretario Belluzzi -. Ma è un tema di prospettiva e non può essere riguardante solo l’emergenza. Occorre interrogarsi se sul lavoro sia necessario introdurre il green pass per una determinata categoria o fascia di età. D’altra parte per lavorare in una mensa bisogna avere un libretto sanitario per garantire condizioni di sicurezza salute e igiene. Questa riflessione c’è. Il provvedimento che stiamo valutando sta guardando a usare il green pass nell’accesso a determinati luoghi: ristoranti, attività dove c’è maggiore occasione di concentrarsi e incontrarsi insieme”.

Quanto alla scuola “fa piacere – prosegue il segretario Belluzzi – che anche il governo italiano tenga una linea analoga a quella che San Marino ha sempre portato avanti nello sforzo massimo di garantire la scuola in presenza”. Previsto e necessario anche un potenziamento dei trasporti e quanto alle iscrizioni alle scuole superiori in Italia per i ragazzi di terza media: “sappiamo di alcune criticità per l’iscrizione on-line, con termine entro 28 gennaio che richiede lo spid italiano (il sistema pubblico di identità digitale, ndr.). Stiamo facendo verifiche per poter procedere con le iscrizioni, con la regione stiamo cercando di definire le modalità”.

Agricoltura biologica e Prg Il Segretario al Territorio e ambiente, Stefano Canti ha comunicato di avere sottoposto al Congresso di Stato una delibera che propone di modificare il regolamento in materia al fine di procedere alla concessione in affitto di terreni incolti dello stato. Vengono revisionate le modalità dei bandi di assegnazione ma “si tratta di 50 ettari di terreno pubblico che verrà messo a disposizione per implementare l’agricoltura biologica2, ha spiegato Canti. Nei prossimi giorni verranno messi a punto ed emanati i bandi.

Come preannunciato anche nella conferenza stampa di fine anno, poi, è stato nominato un gruppo di lavoro per le valutazioni sul nuovo Prg partendo al “progetto Boeri”.

“Nei prossimi giorni ci sarà modo di confrontarsi ampiamente anche in Consiglio”, ha preannunciato Canti.

 

Articolo tratto da L’informazione di San Marino, pubblicato integralmente dopo le 18

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy