San Marino, indagine Conto Mazzini. Sentito Giuseppe Moretti, Penta Immobiliare. Aggiornamento

San Marino, indagine
conto Mazzini
. Interrogatorio –  tre ore – di Giuseppe Moretti, assistito dal suo legale di fiducia, Alberto Selva.

Aggiornamento dello ore 18,30

Pare che Giuseppe Moretti sia stato sentito in quanto  ritenuto dagli inquirenti prestanome in alcune operazioni nell’ambito dell’indagine generale.  Quindi non tanto o non solo in riferimento alla Penta Immobiliare.

Ore 15,18

 

Oggi nell’ambito del filone relativo alla “Penta” immobiliare è stato sentito
Giuseppe Moretti, fratello dell’architetto Luigi, entrambi indagati. Per gli
inquirenti l’unica funzione della società era quella di costituire uno schermo
per consentire ai soci di acquisire gli immobili senza pagarne il prezzo
. (Smtv San Marino)

Si tratterebbe di un  filone nel quale si indaga, come descritto nei giorni scorsi, per associazione
a delinquere, riciclaggio e false comunicazioni sociali
. Le false
comunicazioni sociali. Questo terzo titolo di reato è contestato a Giuseppe
Roberti
e Giuseppe Moretti. I due sono stati, e Moretti figura ancora tale,
amministratori di Penta Immobiliare s.r.l. 
In questo ruolo
hanno omesso secondo l’accusa di iscrivere a bilancio e nella nota integrativa,
gli immobili acquistati nell’interesse di Pier Marino Mularoni, all’epoca
Segretario alle Finanze, e Pier
Marino Menicucci, allora Segretario Dc
(da Antonio Fabbri, L’Informazione di San Marino).

Immobiliare 
Penta
  che tra il 2006 e il 2012 era amministrata da Giuseppe
Roberti
. In precedenza da Matteo Bartolini e successivamente  da Giuseppe
Moretti.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy