San Marino. Interruzione volontaria di gravidanza, Libera: “Dotiamo il Paese di una legge moderna”

“La legge sull’interruzione volontaria di gravidanza approda in Commissione Quarta, dal 22 al 27 luglio, assieme al PDL sulla famiglia”.

Lo segnala Libera, aggiungendo: “Si arriva lunghi, a ridosso della scadenza prevista dal regolamento consiliare, e Libera, che ha appoggiato fin da subito il referendum, ha pronti diversi emendamenti per migliorare un testo “scarno”. Tra le nostre proposte: la possibilità di ricorrere all’IVG, in caso di stupro, anche oltre la dodicesima settimana e il divieto di accesso delle associazioni nel consultorio e nei colloqui con le assistite per favorire supporto imparziale e laico. Più prevenzione, con una importante educazione affettiva, sessuale e tutela della privacy.
E’ per noi fondamentale mettere la donna al centro, tutelando la sua libertà di scelta dotando il Paese di una legge moderna e rispettosa dell’autodeterminazione femminile visto il risultato storico e chiarissimo del 20 Settembre scorso.
Libera terrà alta l’attenzione, incontrerà nei prossimi giorni i promotori del referendum e farà una serie di approfondimenti, spiegando le proposte di Libera su una legge che al momento e’ minimale e difficilmente applicabile”.
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy