San Marino. Intervento di Marino Cecchetti su scarsa trasparenza settore economico. L’Informazione di San Marino

L’Informazione di San Marino: Ancora  trasparenza opaca di Marino Cecchetti

La Repubblica di San Marino continua a distinguersi nel panorama degli Stati, soprattutto fra quelli aderenti al Consiglio d’Europa, per la trasparenza opaca della sua economia, che i politici, stando ai fatti, non sembrano ancora voler abbandonare.

Lo hanno dimostrato, i politici, nel 2009 con la prima abolizione – si fa per dire – delle società anonime. Fu inventato, nell’occasione, il marchingegno che venne definito dell’anonimato trasparente: i nomi dei soci ‘anonimi’ depositati presso i notai, i quali notai era stabilito che rimanessero vincolati al segreto professionale. Furbata ripetuta, in sostanza, nel 2010: abolizione delle società anonime, ma con possibilità di intestare le partecipazioni in Srl o in Spa a fiduciarie. Fiduciarie tenute al mantenimento del segreto sul beneficiario economico (o effettivo beneficiario) anche nei riguardi dello stesso fisco sammarinese. E fu ancora, come se non bastasse, fu tenuto ancora aperto il canale delle fondazioni che costituiscono, di per sé, uno scandalo nello scandalo.

La commissione antimafia per ben quattro volte denuncia l’esistenza di un sottobosco politico affaristico, in cui fra l’altro si è annidata la malavita organizzata. Eppure non sembra che nei programmi elettorali il richiamo dell’Antimafia abbia avuto la eco che in un paese normale avrebbe avuto, se fosse sopravvissuto, nei conduttori dello Stato, un barlume di quella intellighenzia che ha spinto così avanti nella storia il nostro cucuzzolo. (…)

 

 


Oggi i Giornali parlano di…

Webcam Nido del Falco

Meteo San Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy