San Marino. Intesa per il Paese chiede alla Reggenza seduta straordinaria del Consiglio sul rapporto italo-sammarinese

Una delegazione di Intesa per il Paese si è recata dai Reggenti per richiedere una convocazione straordinaria del Consiglio per discutere sul rapporto italo-sammarinese, dopo l’incontro di lunedì con il Ministro degli Esteri italiano.

Questa mattina una delegazione dei Gruppi Consigliari del Partito Socialista e dell’Unione Per la Repubblica è stata ricevuta dagli Eccellentissimi Capitani Reggenti S.E. Giancarlo Capicchioni e S.E. Anna Maria Muccioli. Nel corso dell’incontro PS ed UPR hanno avanzato la richiesta, dopo l’incontro avvenuto a Roma lunedì scorso tra il Segretario di Stato Valentini ed il Ministro degli Esteri della Repubblica d’Italia Emma Bonino, di vedere convocata una seduta straordinaria del Consiglio Grande e Generale proprio per discutere del rapporto italo – sammarinese. Il mancato annuncio della data di uscita dalla black list non può che ritenere insoddisfacente l’incontro sul piano politico e diplomatico. Deludenti e demoralizzanti le dichiarazioni espresse dal Governo per le ripercussioni sull’intera economia del Paese che, invece, era in attesa di una soluzione certa con una precisa indicazione dei modi e dei tempi. Lo confermano, infatti, le prese di posizione – a commento dell’incontro bilaterale – espresse dall’intero mondo politico ed economico in queste ore. Urge un confronto consigliare alla luce della gravità della situazione. Il Paese non può continuare a vivere nell’incertezza. [c.s.]

Intesa per il Paese

 


Foto: Filippo Pruccoli


 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy