San Marino. Iro Belluzzi: “Spesso all’interno dell’Aula e del Palazzo si deve assistere a forme di machismo estremamente sconveniente”

Condanna della violenza di genere, ma non mancano le polemiche. Iro Belluzzi: “Spesso all’interno dell’Aula e del Palazzo si deve assistere a forme di machismo estremamente sconveniente”

(…) “Mi ha colpito l’intervento della Reggenza – interviene Iro Belluzzi, indipendente di Libera – sulla necessità di combattere tutte le forme di sopraffazione, ovvero i tentativi di voler incidere sulla libertà e sulle libere aspirazioni degli altri, adottando modalità e comportamenti violenti, cosa che la Repubblica di San Marino nella sua storia ha voluto sempre condannare, forse in passato più di oggi. Ma anche se andiamo a ratificare accordi contro la violenza sul lavoro, purtroppo culturalmente non li facciamo nostri. La violenza di genere è sempre da condannare – rimarca -. Ancora più forte verso chi è sottoposto dal punto di vista lavorativo”. Afferma di condividere in larga parte l’intervento del consigliere Zeppa, “ anche se infarcito di propaganda”, aggiunge “ma nel suo pensiero ispiratore ritengo debba essere condiviso. Troppe volte all’interno anche dell’Aula e del Palazzo si deve assistere a forme di machismo estremamente sconveniente. Spero che qui dentro, al di là di parole, convenzioni, accordi sottoscritti e norme, nasca una nuova modalità nel confrontarci e valorizzarci tra generi. Su alcuni fatti fortunatamente riportati dalla cronaca: fortunatamente, perché c’è volontà di far chiarezza e non sarà la politica che potrà strumentalizzarla, per sancire la fine di una carriera politica o portarla dentro lo scontro politico. Vi sono luoghi opportuni per chiarirlo”. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy