San Marino, Is: “Il filo sottile tra Voltone e Valori Preziosi”

Il filo sottile tra Voltone e Valori Preziosi

Onestamente parlando, siamo proprio stufi di ricevere continui attacchi e di subire quotidiani tentativi di infangare la nostra immagine, come movimento politico e come persone. Ma è stimolante essere al centro dell’attenzione. E se pur alcuni di quelli che inventano storie su di noi sono insignificanti personaggi sammarinesi che non meriterebbero la benché minima considerazione, noi di IS vogliamo essere certi che i cittadini sappiano chi siamo realmente. Siamo giovani che non hanno mai fatto politica e che non ambiscono ad avere quelle sedie lassù sotto al sedere per campare. Come fanno gli altri. Noi siamo diversi. Vogliamo bene al nostro Paese, non alle nostre tasche. Siamo schifati dalle bugie, dai segreti e dalle schifezze mostrate dalla politica. E racconteremo la verità. Poco alla volta vi diremo tutto. E nessuno potrà attaccarci.

Inizia così la nota di Indipendenza Sammarinese in cui cerca di far luce sul “filo sottile ” che lega la presidente di Banca Centrale, Catia Tomasetti, a Stefano Preziosi nominato dalla maggioranza in Commissione per gli affari di giustizia quale consulente per farsi affiancare nella trattazione degli esposti disciplinari contro Buriani.

[C. s.] Oggi vogliamo parlarvi del sottile filo che da via del Voltone porta a Preziosi. Ci sbagliamo? Forse. Giudicate voi.

Appreso dalla stampa della nomina del prof. Stefano Preziosi, da parte della maggioranza in Commissione per gli affari di Giustizia(o affari di Catia, vedete voi), abbiamo pensato di fare qualche googlata per saperne di più. 

E il web ci ha offerto spunti per un interessante confronto con i cittadini.
L’avvocato Preziosi nel 2016 è stato il difensore di Antonio Baldassarre, nella fallita scalata ad Alitalia in un processo che vedeva insieme imputati Baldassarre e Giancarlo Elia Valori (riporta la stampa, uno il braccio e l’altro la mente). Entrambi pare siano membri importanti della loggia massonica Grande Oriente d’Italia.
Valori parrebbe profondamente legato a Massimo Varazzani, tanto che quest’ultimo è stato amministratore della centrale finanziaria di Roma presieduta da Elia Valori.
Varazzani sembra un soggetto caro alla presidente del Voltone, tanto che, secondo quanto più volte riferito dal Sds Celli alla vecchia maggioranza, lei lo avrebbe proposto di frequente per ricoprire cariche importanti nel mondo bancario sammarinese. Ciò non stupisce, in quanto Varazzani è considerato dalla stampa il padrino professionale di Cristiano Cannarsa (marito della Tomasetti), insieme dai tempi di Cassa Depositi e Prestiti fino a Sogei.

Il prof Preziosi e il marito della Tomasetti, inoltre, sono entrambi docenti alla LUISS, ma questo forse è solo un dettaglio. Sono tanti i professori in quella prestigiosa università.

Dopo questa girandola di nomi, ci chiediamo insieme a voi cittadini: il signor Preziosi potrà decidere in assoluta imparzialità il ricorso presentato dalla Tomasetti? Le vicinanze che hanno Preziosi e la Tomasetti sono significative? Sono stati resi noti i loro collegamenti? La maggioranza ha riferito dove ha preso il nome di Preziosi? Chi glielo ha suggerito?

Cittadini affidiamo a voi ogni ulteriore considerazione, noi sdegnati continuiamo a difendere il nostro Paese.

 

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy